Risorse

Divertiti a cercare tra le risorse gratuite selezionate per i bambini.Continua...

Lavagne per disegnare

Tante risorse freeby per disegnare e sperimentare.Continua...

Tutorial grafica

Tanti piccoli tutorial semplici sulla grafica pensati per i bimbi Continua...

Fiabe

Fai conoscere al tuo bambino le fiabe classiche ed entra nel magico mondo in punta di piedi. Continua...

venerdì 14 novembre 2014

Leggende Musicali – Il Flauto È uno Strumento Heavy-Metal!

Leggende Musicali – Il Flauto È uno Strumento Heavy-Metal!
di Marco Lazzara

Ai Grammy Award del 1989 i favoriti per la Miglior Interpretazione Hard Rock/Metal erano i Metallica. Seguivano poi gli AC/DC, Iggy Pop e i Jane’s Addiction. A sorpresa erano stati nominati anche i Jethro Tull per il loro album Crest of a Knave.
I primi a esserne sorpresi erano loro stessi, dato che non erano un gruppo heavy metal; il loro stile è infatti una miscela di hard rock, blues e folk. Ian Anderson, leader e cantante della band, suonava anche la chitarra acustica e il flauto traverso, cosa che lo aveva reso piuttosto celebre perché nei concerti adottava una curiosa posizione “a fenicottero”.
Anderson non aveva studiato flauto, era autodidatta, aveva iniziato a suonarlo durante le prime esibizioni nei pub, pochi mesi prima della pubblicazione del primo album. Sua figlia, parecchi anni dopo, gli avrebbe detto: «Ma papà! Lo suoni in maniera sbagliata!» e allora avrebbe deciso di reimparare daccapo con la tecnica giusta. Il suo stile è molto apprezzato: alterna la tecnica classica, che consiste nel soffiare delicatamente nella strumento, alla tecnica dell’ultrasoffio inventata da Roland Kirk, che consiste nell'imprimere in uno strumento a fiato la propria voce al di sopra del suono emesso naturalmente dallo strumento, cosa che crea delle sonorità particolari.



Dunque i Metallica erano quotatissimi ed erano sicuri di vincere. Invece furono proprio i Jethro Tull a vincere, complice probabilmente la presenza nell’album della bellissima canzone Budapest.



L’annuncio che i Jethro Tull erano i vincitori fu accompagnato da fischi da parte del pubblico e ciò fece nascere un’accesa rivalità tra i loro fan e quelli dei Metallica. Per rispondere alle critiche, i Jethro Tull acquistarono uno spazio pubblicitario sulla rivista musicale Billboard, dove si vede l’immagine di un flauto assieme a delle barre d’acciaio per edilizia e l’ironica scritta: “Il flauto è uno strumento di metallo (pesante).”


Anche i Metallica la presero con ironia. L’anno successivo vinsero il grammy, e al momento di ritirare il premio ringraziarono gli amici, la famiglia e anche i Jethro Tull “ per non aver pubblicato un album quell’anno”.

Appuntamento mensile con il caro Marco e le sue leggende musicali, questa volta mi sono persa ad ascoltare Jethro Tull ed è ha proprio ragione la musica generata è tutt'altro che quello che ci si potrebbe aspettare. 

2 commenti:

Anna Massè ha detto...

Non c'è paragone con i Metallica, mi spiace! I Jethro Tull sono sempre stati molto più originali e bravi secondo me (ma forse io sono di parte, visto che anni fa imparai a suonare il flauto traverso solo per imitare Anderson XD ). E comunque quasi qualunque strumento può diventare metal, se usato nella maniera (s)corretta!

Marco Lazzara ha detto...

Nonostante i JT siano in assoluto uno dei miei gruppi preferiti, in effetti quel grammy non ci azzeccava. In ogni caso i JT sono i migliori, non c'è dubbio!

Posta un commento

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...