Risorse

Divertiti a cercare tra le risorse gratuite selezionate per i bambini.Continua...

Lavagne per disegnare

Tante risorse freeby per disegnare e sperimentare.Continua...

Tutorial grafica

Tanti piccoli tutorial semplici sulla grafica pensati per i bimbi Continua...

Fiabe

Fai conoscere al tuo bambino le fiabe classiche ed entra nel magico mondo in punta di piedi. Continua...

giovedì 15 maggio 2014

- Attenzione, avvistato maiale volante

Leggende Musicali – Attenzione, Avvistato Maiale Volante!
di Marco Lazzara

“C'è un motivo per cui i porci bramano volare: è qualcosa di sconveniente per natura…" 
(Giordano Bruno)


Questo mese torniamo a parlare dei Pink Floyd e del loro album del 1977 “Animals” (di cui sotto vedete la copertina), ispirato al romanzo “La Fattoria degli Animali” di George Orwell. Come vedete, tra le ciminiere di questa fabbrica c’è un maiale volante. No, non si tratta di un fotomontaggio, né di un dipinto: per realizzare questa immagine è stato creato un enorme maiale gonfiabile riempito di elio, ed è stata scattata la foto alla centrale elettrica londinese della Battersea Power Station.
Durante la realizzazione si spezzò però l'ancoraggio che bloccava il maiale, che iniziò così a fluttuare per i cieli di Londra. Immediatamente l'ente inglese del controllo aereo effettuò un comunicato per avvertire i piloti di fare attenzione. Alla fine il maiale venne recuperato e furono scattate le foto.
Ma prima ancora avvenne qualcosa di molto divertente. A una torre di controllo aereo giunse un messaggio radio piuttosto curioso, da parte di un pilota che evidentemente non doveva aver sentito il comunicato, qualcosa del tipo: «Torre di controllo, forse penserete che io sia pazzo, ma dal finestrino ho appena visto un maiale volante.»


4 commenti:

Ivano Landi ha detto...

Zamponi e cotolette all'elio sono il paradiso del vegani XD

Marco Lazzara ha detto...

Ahahaha! Poi me la spieghi. :)O

Anna Rosabianca ha detto...

E' sempre bello leggere il tuo post musicale mensile, soprattutto quando parli di buona musica (cioè sempre)! :) Non oso immaginare la faccia del povero pilota! Ahahah

Marco Lazzara ha detto...

Effettivamente è una storia che mi fa sempre sorridere. :)

Posta un commento

 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...